Aiuto! Il mio pennello perde le setole, è difettoso?

Un pennello da barba dopo 20 anni di utilizzo.

Un possessore di pennello da barba messo di fronte a una perdita di peli tende ad allarmarsi. E la cosa è ragionevole in quanto la perdita di setole può essere l’indice di un problema o un difetto costruttivo.

Vediamo quando realmente occorre preoccuparsi e quando viceversa la perdita di pelo è da considerarsi fisiologica.

Quando si acquista un pennello nuovo occorre mettere in conto un periodo piú o meno lungo di trasformazione durante il quale il pennello cambia. Ad esempio, il ciuffo si allarga, se le setole sono di maiale, fanno le doppie punte e in generale il pelo si ammorbidisce. La durata di questo periodo dipende molto dalla frequenza d’uso del pennello ma considerate 2/3 mesi di “maturazione”.

Durante questo periodo va messo in conto anche una perdita di peli quotidiana. Questo capita con pennelli di tutte le tipologie e qualità. Quindi prima di ipotizzare un difetto o un problema nel nostro pennello cerchiamo di capire le cause che possono portare alla perdita di setole. Infatti è vero che un prodotto può essere difettoso ma ci sono tante altre cause da considerare.

Problemi costruttivi dei pennelli nuovi

Ciuffo di pelo (da The Golden Nib).

La costruzione del ciuffo di un pennello moderno, sia esso fatto a mano o a macchina, avviene tramite la raccolta e allineamento dei peli già sterilizzati e trattati fino a formare il ciuffo spesso stretto alla base da un anello di materiale metallico o plastico. Dopo questa fase la base dei peli viene bloccata tipicamente utilizzando una resina epossidica ovvero incollandoli insieme in un blocco che viene chiamato “nodo” anche se non è di fatto un vero nodo.  Il ciuffo risultante deve avere una forma regolare e spesso tondeggiante; per questo motivo l’allineamento dei peli viene fatto basandosi sulle punte e non sulla base delle setole. Dato che i peli non sono tutti lunghi uguali la parte di pelo bloccata dalla resina epossidica risulta differente e anzi alcuni peli potrebbero non essere in realtà incollati.

È quindi chiaro che alcuni peli possono essere debolmente legati e staccarsi facilmente durante i primi utilizzi. Si possono usare alcuni accorgimenti per prevenire la perdita ma non è possibile impedirla; quindi una perdita di due o tre peli, anche quotidiana, nei primi tempi non deve spaventare in quanto fisiologica. Considerate che un ciuffo di pennello contiene migliaia di peli la perdita di qualche decina di peli non inficia certamente la funzionalità.

Viceversa occorre preoccuparsi quando la perdita quotidiana di peli si avvicina o supera la decina o quando interi ciuffi si staccano. In questo caso è da mettere in conto un difetto di tipo produttivo e rivolgetevi al vostro venditore per discutere il problema.

Pennello troppo secco

Questo capita soprattutto con i pennelli in setola di maiale. Infatti le setole di questi pennelli tendono facilmente a spezzarsi specie quando sono disidratate. Normalmente questo non capita quando il pennello è usato con una certa frequenza ma se non usate il pennello per un paio di settimane fate precedere l’uso da un’immersione in acqua di una decina di minuti almeno. Se sono mesi che non lo usate lasciatelo almeno una notte intera a mollo! Evitate inoltre di tenere il vostro pennello vicino a sorgenti di calore come i termosifoni.

Acqua troppo calda

L’acqua calda è l’ideale per preparare la schiuma ma attenzione che non sia troppo calda. Rammentate che i pennelli sono fatti con sostanze organiche e possono anche loro, in un certo qual modo, “ustionarsi” indebolendosi.

Ma è sul nodo che l’effetto “acqua bollente” ha l’effetto maggiore. A causa della dilatazione termica il rischio è che si formino delle microfessure che prima o poi possono portare il nodo a disgregarsi.

Eccessiva forza nell’uso

La tecnica di utilizzo di un pennello da barba prevede di usarlo con movimenti circolari. Così facendo però il pennello si apre schiacciandosi sul volto. Occorre prestare attenzione a non usare troppa forza in questo caso. Infatti, premendo troppo, le setole si piegano in maniera netta alla base del nodo e una piegatura netta a lungo andare può portarle a spezzarsi.

Scarsa manutenzione

Pennello da barba su supporto

Pennello da barba su supporto.

I pennelli vanno curati. Nulla di particolarmente difficile o impegnativo ma va prestata un po’ di attenzione a come si puliscono e dove li si tiene.

A lungo andare i residui di crema o sapone che rimangono nel pennello, specie alla base del ciuffo, possono indebolire i peli o, visto che sono per lo piú sostanze organiche, rappresentare un buon substrato per muffe e batteri.

Se un pennello inizia di colpo a perdere ciuffi di peli o ha un odore poco piacevole che ricorda la muffa immergetelo il prima possibile in acqua in cui avete disciolto borace o bicarbonato.

Per evitare questi problemi asciugate delicatamente ma a fondo il vostro pennello dopo l’uso. Basta passarlo su di un asciugamano non troppo ruvido come se steste passando la schiuma sul volto con movimenti circolari. Man mano che l’asciugamano assorbe l’acqua spostatevi con le passate.

Allo stesso tempo riponete il pennello in zona areata e non rinchiudetelo in una scatola, un armadietto troppo ermetico o addirittura nella plastica! Infatti un minimo di ventilazione è necessaria per permettergli di asciugarsi lentamente.

La maggioranza dei produttori suggerisce inoltre di far asciugare i pennelli a testa in giú. Non è fondamentale, ma male non fa, per cui perché no?

Questa voce è stata pubblicata in guide, pennelli, primi passi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...