I (falsi) rasoi della Wehrmacht

Rasoio di fantasia.

Abbiamo già parlato di un rasoio di guerra, il Khahki set. Oggi spostiamoci di guerra con un balzo di 20 anni ed entriamo nella seconda guerra mondiale.

Cosa usavano i soldati tedeschi per radersi? Beh a quanto pare il loro rasoio personale. Nessun rasoio veniva fornito direttamente dall’esercito quindi.

E tutti i rasoi che attirano i collezionisti su ebay e venduti come “Wehrmacht Eigentum“,  “Luftwaffe“, “Heer“, “Reichszeugamt“, “Battlefield Relic“? Ebbene mettiamo in guardia i nostri lettori sul fatto che pare ormai assodato che siano in realtà tutte repliche destinate al fiorente mondo del collezionismo di militaria (eventualmente anche invecchiate ad arte):

I am sorry to say, but these razors are a fake, there had never been Razors as property of the Wehrmacht. In german forums its a long discusses thing what to do with those Wehrmacht branded razors. After speeking with more than a dozen Veterans that have never seen such a razor nor heard about it and viewing former list of personal soldiers equipment in that no razors had been specified, it becomes more an more clear that razors in the Wehrmacht and the other german armies had been a private thing, instead of the allied armies the germany used their private razors. The German soldier also had the chance to buy a razor from the barracks depot, but these razors only had been the same razors as could be bought for private that time.

In parole povere i veterani di guerra intervistati sostengono di non aver mai visto tali rasoi e che i rasoi non compaiono negli elenchi degli equipaggiamenti dei soldati. In pratica ciascun soldato doveva provvedere al proprio rasoio che poteva sì comprare negli spacci militari ma che erano gli stessi modelli venduti ai civili.

Se ci fate caso inoltre il numero di tipologie di questi presunti rasoi d’epoca è un po’ troppo ampio per essere plausibile e inoltre nessun rasoio riporta le stampigliature WH, LW  o KM che identificavano i tipici apparati in dotazione alle forze armate come, per rimanere allo stesso livello, gli accendini.

Certo che se falsificano anche i rasoi vintage siamo messi proprio male…

Questa voce è stata pubblicata in rasoi, varie ed eventuali. Contrassegna il permalink.

Una risposta a I (falsi) rasoi della Wehrmacht

  1. artedelradersi ha detto:

    Vedo che qualcuno si sente chiamato in causa:

    http://ilrasoio.forumup.it/viewtopic.php?t=5678&mforum=ilrasoio

    Ci dispiace che questo articolo debba infrangere i sogni di qualcuno ma credo sia meglio svegliarsi che illudersi no? Siamo anche noi collezionisti di rasoi e capiamo benissimo la situazione.
    Comunque ecco ulteriori riferimenti visto che chi ci critica sembra avere qualche infarinatura di tedesco:

    “In meinem Bekanntenkreis gibt es noch ein paar Angehörige der ehemaligen Wehrmacht. Davon konnte ich bisher 3 Personen bezüglich der Rasierhobel befragen.
    Nach deren Erinnerungen wurden nur Rasierseife und Rasierklingen an die Soldaten ausgegeben. Rasierpinsel und Hobel waren Privateigentum der Soldaten.

    oldtimer70”

    e anche:

    “Aus den Erzählungen meines Großvaters kann ich Oldtimer70s Erfahrungen nur bestätigen, auch mein Großvater wusste nichts von Rasierhobeln als festes Ausrüstungszeug sondern nur von Klingen & Seife, das einzige was er meinte war (er hat im Lazarett gearbeitet) das es ne ganze Reihe nur mit Nummern gekennzeichneter Rasiermesser gegeben haben soll.”

    Tutto da:

    http://www.gut-rasiert.de/forum/index.php/topic,13732.0.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...