Chi siamo


Arte del Radersi nasce per fare informazione e approfondimenti per tutti coloro che hanno intenzione di imparare a radersi o di cambiare il loro attuale sistema di rasatura.

Questo sito web non vuole essere una semplice bacheca in cui esternare il proprio umore come spesso capita, purtroppo, con molti blog. Al contrario noi vogliamo fornire ai nostri lettori articoli ricchi di contenuti e immagini.

Il nostro scopo è informare, cercando di stimolare chi non si è mai rasato usando altri strumenti al di fuori di quelli che la pubblicità ci propina a provare strumenti molto piú efficaci e meno costosi. Allo stesso tempo questo sito vuole anche essere di supporto a chi già “ha visto la luce” con consigli, recensioni e accorgimenti.

Noi non siamo sponsorizzati da nessuno. Alcuni produttori ci hanno fornito generosamente materiale per i test ma questo non significa che siano trattati in maniera differente da altri.

Se volete contribuire con articoli o guide a questo sito contattateci a artedelradersi@gmail.com e saremo ben felici della vostra collaborazione; infatti non riteniamo affatto di sapere tutto ma vogliamo solo condividere ciò che sappiamo.

 

Note: si precisa che tutti i testi presenti sul sito sono liberamente ripubblicabili su wikipedia salvo non sia differentemente indicato o salvo sia indicata la provenienza da altri siti.

14 risposte a Chi siamo

  1. GianLuca Marcianò ha detto:

    Complimenti per il vostro lavoro, ho 37 anni e credevo di essere uno dei pochi cavernicoli ad usare un DE, possiedo anche diversi mano libera appartenuti a mio bisnonno ma quella è una storia troppo impegnativa per me.
    Gian Luca

  2. Jo 55 ha detto:

    Uso anch’io i rasoi a lametta (DE) ne ho svariati modelli, ho provato lo shavette e il piccolo daune,
    non mi ci trovo, tendo ad andare dentro la pelle, anche perche’ per ottenere una buona rasatura bisognerebbe essere ambidestri, poi questi rasoi gli vedo bene a radere altre persone, vedi il barbiere (il mio per radersi usa la semplice Bic monolama) tanto per darvi un’idea…nell’evento del
    24 ottobre 2012 via Tartaglia nr 1 Milano, anche il Sig: Preattoni sosteneva che i rasoi ML sono stati appunto inventati per radere altre persone etc etc….Comunque scelte personali i rasoi DE sono ottimi per radervi sapendoli sempre usare con cautela e mano ferma e possibilimente con lametta Feather….
    Buona rasatura a tutti….

  3. Piero ha detto:

    Ciao a tutti, sono schiavo della follicolite da anni e dopo aver provato di tutto sono costretto all’utilizzo del semplice tosabarba. Leggendo questo blog mi sono ripreso d’animo e ho notato tanti piccoli difetti che compivo nel radermi e ho deciso di ritentare con pazienza con un monolama: ho appena ordinato un kit completo di schiuma, pennello, rasoio e lame. Fatemi un in bocca al lupo ragazzi. Saluti

  4. Panther ha detto:

    Salve, sito bellissimo dove trovare tantissime informazioni. Sono un appassionato di rasoi DE, saponi da barba, dopo-barba e sempre alla ricerca di novità sui prodotti nel mondo della rasatura. Un salutone a tutti.

  5. LL. ha detto:

    Complimenti per il sito ! Fantastico ! Bravi !

  6. VincenzoDF ha detto:

    Ciao a tutti!

    Veramente PER CASO mi è capitato di passare su questo sito. Mi è venuta voglia di passare ad un rasio DE dopo tantissimi anni di multilama.
    mi sono a questo punto documentato e credo che il kit di ingresso sarà il seguente:

    RASOIO DE MUHLE R89
    PRE E AFTER SHAVE FLOID
    Sapone proraso per barbe dure (è quello che utilizzo attualmente, credo sia buono ma sicuramente proverò poi il Tobac e il Valobra al mentolo)
    allume di rocca che già utilizzo
    Lamette Feather

    Come indicazioni ho la barba molto dura e pelle molto sensibile… Se avete suggerimenti in merito al kit li accoglierò di buon grado e con molta fiducia!

    Grazie per il vostro lavoro!

  7. Jak ha detto:

    Salve..Rispettabilissimi e simpaticissimi dello staff di arte del radersi.
    Vi scrivo per porvi un quesito su cui volevo un vostro parere al riguardo.
    Da circa due anni ho cominciato a riscoprire il rito della rasatura con crema pennello e rasoio di sicurezza.
    Per iniziare mi sono buttato su un rasoio di sicurezza decisamente entry level il wilkinson classic con lamette astra superior platinum.
    Dopo un breve periodo di adattamento riesco ad ottenere delle rasature piu’ che decenti, ma il rasoio in questione non mi soddisfa a pieno voui per i materiali con cui e’ realizzato vuoi per il fatto che per ottenere delle rasature profonde devo effettuare piu’ delle due tradizionali passate pelo/contropelo con il rischio di piccoli taglietti o irritazioni.
    A questo punto vi propongo il mio quesito…
    Vorrei acquistare un rasoio di sicurezza gillette delle vecchie produzioni e in particolare sarei orientato su due modelli:
    il gillette adjustable fat boy oppure il gillette super adjustable.
    Ora premettendo che ho una barba rada ma molto dura e una pelle estremamente sensibile, mi consigliate rasoi del genere oppure sono poco indicati per la mia combinazione barba/ pelle?
    In secondo luogo cosa non meno importante, questi rasoi sono fuori produzione e si trovano su internet su siti e-commerce e si tratta 99,9 volte su 100 d rasoi usati. Vi sentite di consigliarmeli da un punto di vista igienico sanitario?
    Cioe’ se acquistassi un rasoio usato ci sono rischi seri di poter prendere qualche malattia tipo aids oppure epatiti b/c ?

  8. Jak ha detto:

    Grazie per la celere risposta…
    Comunque come altri che mi hanno preceduto ci terrei a farvi i miei complimenti per il sito..
    E’ molto bello, ben curato , interessante e aggiungerei anche rilassante, al punto che mi sono iscritto al forum.
    In passato non mi ero mai iscritto ad un forum..
    Spero in futuro di poter dare il mio piccolo contributo in qualche discussione .
    Per il momento vi porgo i miei piu’ cordiali saluti.
    A presto.

  9. TheGIKKIO ha detto:

    .. MA QUANTI SIETE??? e che bel sito curato!
    Sinceramente non pensavo di trovare tanta gente.
    SAlve a tutti sono Andrea, 40 anni, scrivo da Lecce.
    LA mia esperienza…no che 40…ormai ne ho 41😦 tristezza…

    Dicevo, la mia esperienza è freschissima, difatti sono FRESCO di rasatura.. ho finito circa 30 minuti fa.
    Facciamo un passo indietro però:
    Da un pò la mia barba è cambiata, i normali 3 lame mi lasciavano sempre una sensazione di “sporco” sulla pelle, non rasavano a fondo e mi lasciavano una patina appiccicosa sul viso.

    Prendendo un caffè con un mio amico mister rasatura perfetta (è sempre sbarbato come appena uscito da sala da barba!), gli ho palesato i miei dubbi e i miei problemi.
    Quando mi ha chiesto che rasoio usavo per radermi, ho risposto “il migliore” quello a 4 lame.

    – ridacchia…
    – ma uso anche il sapone proraso e il pennello OMEGA (quelli son buoni si)

    Beh mi ha riso in faccia, e con il senno di poi, ho giudicato arrogante un gesto che in effetti non lo era poi tanto, anzi ero io l’arrogante.
    Mi ha risposto che di rasatura “vera” domestica non ne avevo mai sentito parlare a livello di rasoio, ma che visto che USAVO PENNELLO E SAPONE e non lo spray al mentolo…potevo avere una speranza e vale la pena perderci tempo.
    Suo padre gli ha insegnato a radersi proprio così, e per lui è regolare, ma devo dire che con pazienza mi ha aperto un mondo.

    Siamo andati insieme alla merceria dove vendevano proprio questi (E devo dire SPLENDIDI) oggetti di culto! Mi ha giustamente detto di non spendere tanto, poichè questo metodo di rasatura, anzi LA VERA rasatura non è poi per tutti.

    Ho acquistato quindi il mio primo VERO RASOIO a 41 anni.
    Avevo visto nei film, e mio nonno solamente radersi così, ma essendo un informatico e un “tecnologico” , capirete che sono stato sempre ATTRATTO da quello che è più …tecnologico.
    Mentre alcune cose sono meglio, alla vecchia maniera.

    Così ho acquistato il mio primo rasoio, 11 euro bellissimo nel suo ottone lucido di marca FATIP.
    E lamette ASTRA PLATINUM. Probabilmente è il kit più scarso nel campo, ma non volevo spendere da subito senza provare.
    Già l’odore della merceria mi aveva esaltato ,assieme al packaging OLD stile ,del semplice scatolo in cartone, senza plastica. Vecchia scuola che bello.

    Sono volato qui ed ho aspettato un momento di calma (vivo in una zona affollata) per il mio gesto di relax.
    Beh, ho avuto qualche difficoltà lo ammetto, ma il mio amico mi ha lasciato con un tutorial bello completo nei dettagli.
    Così , a parte il collo molto arrossato, a causa di troppi passaggi, ad una angolazione errata, ho concluso la mia rasatura on crema da barba, e asciugamano caldo, ma siiiii crepi l’avarizia!

    Beh il risultato mi ha lasciato basito…a parte alcune zone, a causa inesperienza la rasatura era PROFONDA, NETTA, PULITA, precisa. una favola!
    Subito dopo mi sono intristito, poichè ho capito che se tutto il mondo o quasi usa rasoi a 4 lame…e dico 4!!!! solo per colpa della pubblicità, significa che siamo una massa di PIRLA.
    E che con sta storia del 4 lame, del dentifricio che aiuta i denti a non avere carie, dello spazzolino che mi massaggia il deretano mentre lo uso, beh CI VENDONO FUFFA.
    E noi (almeno io) idioti, la compriamo senza nemmeno chiederci se c’è un’alternativa.
    Per 40 anni ho scelto il metodo peggiore per radermi, ma non ci casco più.
    VIVA LA VERA RASATURA!

  10. Vito Giannelli ha detto:

    Bellissimo sito, sono passato da un paio di mesi al DE +sapone +balsamo. Ho avuto tante idee. Saluti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...