Rasoi di sicurezza a pettine o con barra


Una ulteriore caratteristica che caratterizza i rasoi di sicurezza è la forma che può avere la parte che si appoggia alla pelle e che serve sia per tenderla che per proteggerla dalla lama. Complessivamente si dividono in due classi.

Rasoi a pettine (open comb)

Portalametta a pettine.

In questo caso il rasoio presenta un pettine piú o meno profondo. È indiscutibilmente la tipologia che hanno usato tutti i primi rasoi di sicurezza sia a singolo filo che a doppio filo. Sono in generale rasoi piú aggressivi in quanto la pelle si tende di meno e infilandosi tra i “denti” del pettine si avvicina di piú alla lama. È però il rasoio ideale per chi non si fa la barba tutti i giorni. Infatti la motivazione principale per cui i primi rasoi erano tutti fatti così è legata al fatto che le persone erano spesso use a radersi solo una volta alla settimana o anche meno. Con questo “design” i peli lunghi non si incastrano nel rasoio e non pregiudicano quindi l’efficacia dello strumento.

Rasoi con barra di sicurezza (safety bar)

Due testine portalametta con barra.

In questo caso il portalametta presenta una barra. Il razionale dietro a questa scelta è che la barra tende la pelle facilitando la rasatura. Sono rasoi nati successivamente quando ormai la rasatura era diventata un rito quotidiano; sono infatti molto efficaci con barbe corte. Vanno comunque risciacquati piú spesso durante l’uso visto che schiuma e peli tendono a limitare l’efficacia del taglio. Generalmente meno aggressivi dei precedenti. A volte la barra è zigrinata per facilitarne lo scorrimento.

Rasoi a pettine chiuso (closed comb)

Rasoio a pettine chiuso: la testina del Mühle R41 2011, uno dei rasoi considerati piú aggressivi al mondo.

Sono una situazione intermedia alle precedenti in cui il rasoio presenta sì una barra chiusa ma con dei dentini di dimensioni significative. In realtà in questo caso il comportamento è condizionato dalle dimensioni dei dentini ma spesso è piú simile a quello dei rasoi a pettine come aggressività.

Annunci

39 risposte a Rasoi di sicurezza a pettine o con barra

  1. Mino ha detto:

    Ciao,un solo appunto:non è vero che gli open comb tendono meno la pelle,anzi!
    Il rastrello serve proprio a tirare maggiormente il pelo e la pelle.

    • artedelradersi ha detto:

      Non mi convince del tutto. Certo non tutti i rasoi open comb sono più aggressivi dei rasoi a pettine. Infatti l’aggressività è dovuta principalmente ad altri fattori ma a parità di questi trovo i rasoi a pettine in genere piú aggressivi. Personalmente l’ho sempre imputato al fatto che la pelle tra un dentino e l’altro del rastrello tende a risalire avvicinandosi di più alla lama.

      Hai mai provato un rasoio che esiste in entrambe le versioni? Io del GEM micromatic ho tutte e tre le versioni. Sarà suggestione ma trovo la versione a pettine ben più aggressiva.

      Comunque grazie del commento, ti seguo sempre sul forum e trovo i tuoi interventi ben fatti. Se ti interessa scrivere una recensione o comunque qualcosa per questo blog sappimelo dire che ti abilito.

  2. Mino ha detto:

    Hai mal interpretato il mio commento.
    So bene che gli open comb sono molto più aggressivi dei rasoi closed comb(quelli che tu chiami “a barra”).
    Ma dire che tendono meno la pelle non è vero. Anzi,sono più aggressivi proprio per questa caratteristica del “pettine”.
    I primi Gillette nacquero proprio così ed erano molto indicati su barbe di più giorni,proprio perchè l’azione del “pettine” tendeva meglio il pelo e la pelle,preparando ad un taglio più deciso.
    I moderni open comb,vedasi i Merkur (io ho il modello 15c) sono decisamente più gentili rispetto alle versioni passate.

  3. cappai ha detto:

    Buonasera a tutti, gentilmente volevo sapere dove si puo’comprare il rasoio a pettine chiuso: la testina del Mühle R41 2011 ??, uno dei rasoi considerati piú aggressivi al mondo, io abito a Milano ma non si trova esiste solo il modello muhle R41 tipo precedente, probabilmente non si trova vista l’ altra aggressivita’, quindi non importato dalla Germania, penso che sia aggressivo come il Tipo Fatip pettine aperto che basta ed avanza …. Saluti a tutti e buona rasatura..

    • artedelradersi ha detto:

      A Milano non ne ho idea ma personalmente lo comprerei online. Ad esempio questo mi sembra la versione 2011:

      http://www.executive-shaving.co.uk/muhle-open-comb-safety-razor-r41.php

      Se vi registrate su ilrasoio.forumup.it potete chiedere i codici di sconto anche per questo negozio.

      • cappai ha detto:

        Grazie per l’informazione vedro’ cosa fare…, una domanda, ho comprato il rasoio tipo Fatip (pettine aperto) e’ un rastrello, non un rasoio, voi che ne’ pensate ??, io non mi sono fatti neanche un graffio (anche perche’ sono un veterano ed appassionato del DE)
        ma e’ MOLTO AGGRESSIVO, Io penso che con il Muhle R41 versione 2011 siano i rasoi piu’ aggressivi al mondo..Grazie per una eventuale risposta in merito Cordialita’ –

        • artedelradersi ha detto:

          Non ho mai provato il Fatip. L’unico che ho avuto per le mani era difettoso e il copritestina si serrava in maniera non simmetrica. Per cui non lo acquistai.

        • Mauro ha detto:

          Io lo uso, quello piccolo, normalmente e sempre, sono tutte leggende, io non conosco un DE che sia fatto per una persona con la pelle molto sensibile e che gli permetta tutti i giorni di farsi pelo e contropelo senza irritarsi, molto semplicemente se uno è così delicato, oppure ha queste esigenze di frequenza, meglio che opti per un multilama moderno, i DE non sono fatti per farsi la barba tutt i giorni!. E’ un rasoio che si abbina bene alle lamette ben affilate con le quali basta farlo scivolare sul viso perchè faccia il suo mestiere. Da non usare con lamette poco affilate dove sembra veramente un rastrello e questo è l’errore che molti fanno, salvo poi dare giudizi che non sono veritieri. Sì è molto cattivo, senti proprio l’attacco della lametta ed il suono della barba mentre la tagli, ma il bello è quello!, In contropelo non è roba per principianti, a loro lo sconsiglio. E’ un rasoio che per chi ha la mano, permette una bella rasatura, veloce e profonda ed anzi solo con la passata in favore di pelo, si ottiene già un ottimo risultato ed usando una lametta affilata, tipo Feather o Platinum, per il fatto che non ci sia da premere, direi che eviti le irritazioni.

          • Mino ha detto:

            INTERVENTO MODIFICATO DALL’ADMIN IN QUANTO IDIOTA E FUORI LUOGO

            • Mino ha detto:

              INTERVENTO MODIFICATO DALL’ADMIN IN QUANTO IDIOTA E FUORI LUOGO

            • Mauro ha detto:

              Non so cos’abbia scritto in risposta a me, ma se era altamente offensivo, visto l’appellativo che si è meritato dall’aministratore che ringrazio, presumo di sì, meglio per lui che non l’abbia letto. Penso di sapere chi sia, se è lui non è nuovo a certe uscite, evidentemente non riesce a comunicare, nè a rapportarsi con gli altri in un modo civile, pazienza, ringrazio l’amministratore, per aver cancellato eventuali scorrettezze, meno male che esiste ancora qualcuno che impedisce certi comportamenti inqualificabili, un conto è dare opinioni, un altro è pretendere con l’aggressività che tutti le condividano.

          • oldpapa ha detto:

            Uso quotidianamente il DE, pelo e contopelo, Prima un Gillette super adjustable ora uso il Fatip per una rasatura più profonda risultato ottimo ed una leggera irritazione se vado con la mano pesante(specialmente sul collo) ma un po’ d’acqua fresca e passa.

            • Mauro ha detto:

              Tieni presente però che fare una rasatura profonda, tutti i giorni, specie in estate quando il sole picchia forte, è altamente sconsigliato, si può fare come dici tu anche col fatip, in barba a chi dice che bla bla bla non sia possibile, solo perchè magari non sia capace di usare bene questo rasoio, ma non è raccomandabile, se hai esigenze assolutamente particolari allora non c’è scampo, ma se puoi evita!, Tra l’altro il fatip solo di pelo dona una rasatura che potremmo definire sufficiente?, Accettabile? per rendersi presentabile, Io penso di sì. Possiedo anche l’R41 nell’ultima versione ed è anche peggio del Fatip. Ho una curiosità da chiederti: come mai, ha cambiato dal Gillette al Fatip, quello che usavi prima viene ritenuto un gran rasoio. Ah un’ultima cosa, diffidate sempre di chi propone dogmi assoluti sui materiali, nella rasatura, sono sciocchezze, ogni persona ha le proprie esigenze e gusti a volte contrastanti, l’importante è che ognuno sia soddisfatto.

              • pietro tasso ha detto:

                L’ho cambiato perché aveva vent’anni, occhio non l’ho buttato ma gli do’ il giro con gli altri.Preferisco gli Open Comb perché mi sembra che la lametta lavori meglio su di me. Comunque a me non basta una passata ma il classico pelo e contropelo con gli inevitabili ritocchi. Concordo con te quando dici di diffidare da chi monta in cattedra perché siamo tutti differenti basta leggere sul forum ma il bello è anche questo.(In settimana mi arriva l’R41 vi saprò dire) .

                • mauro ha detto:

                  Secondo me ti troverai bene, io l’ho trovato molto buono, è cattivo e sentirai l’attacco molto più diretto, ma non avrai problemi venendo dal Fatip, per come lo usi tu non ci saranno traumi credo, è un bel rasoio, secondo me più performante del Fatip, poi ci dirai.

              • michele ha detto:

                Ciao, ho preso da poco anche io il Fatip. Devo dire che è abbastanza aggressivo ma pensavo peggio, visti i commmenti. Sarà che sono andato cauto ma non ho avuto alcun problema, nè di tagli nè di irritazioni. Ora lo sto usando quotidianamente.
                Due passate lungo il pelo con un risultato veramente buono, pelle non liscissima ma quasi, di sicuro una rasatura sufficiente per essere presentabili in tutte le occasioni. Pelle non irritata e nessun sanguinamento.
                Ottimo rasoio economico, peccato che la qualità costruttiva non sia a livello della muhle o della merkur.

                • mauro ha detto:

                  Guarda Michele, il Fatip è come il panettone, a certi non piace, ma è un classico che non può essere messo in discussione da nessuno! , Vista la quantità di gente che l’ha adoperato e lo adopera da una vita, le cose dipende sempre chi le dica, c’è gente che fa delle proprie regole di rasatura punti fissi per tutti, ma sono cavolate. Hai già ampiamente capito quale sia il suo uso ideale e la sua concezione costruttiva, vai sempre leggerissimo fai due passate di pelo e vedrai che problemi non ne avrai e oltretutto la pelle ti ringrazia di non fare sempre contropelo, non è buono per la pelle fare rasature troppo profonde tutti i santi giorni, se si può meglio evitare! Il Fatip è un rasoio per tutti, ovvio che ognuno deve utilizzarlo tenendo presente quale sia la propria abilità con un DE aggressivo: se uno non ne ha molta, ci caccia dentro una Feather poi fa tre passate e si taglia, o si irrita perchè ha la pelle molto sensibile, beh mi pare che se dia colpa al rasoio sia un po’ fuori strada!
                  I pregi per me sono quelli che hai elencato tu: costo, dura una vita!, nel suo uso ideale veloce, cioè due passate come fai tu, secondo me. A me piace anche il suo look spartano, ma sicuramente non è nè raffinato, nè costruito benissimo, però funziona bene e questo è l’importante.

          • Claudio ha detto:

            Ho usa per la prima volta ieri sera il FATIP manico piccolo. che dire, alcuni sostengono che non siano curati nei dettagli… effettivamente il manico non è eccezionale, ma non ha difetti, lo sostituirei volentieri con quello in alluminio di un vecchio gillette, che ne riduce sensibilmente il peso.
            Ora sto provando una serie di lamette , alcune con un po di diffidenza, effettivamente una lametta che sul tech era sopportabile e mi aveva stupito con riserva, la vydiut supermax stainless, sul fatip diventa improponibile… tagliare taglia, nulla da dire, ma la senti in faccia. Il fatip ha i suoi bei vantaggi, rapidità di taglio e pulizia, profondità, si sciacqua in un lampo, non teme barbe lunghe, ci ho ridefinito le basette con un taglio netto e preciso, cosa che col tech non mi riusciva, consumavo le basette fino al punto desiderato e poi le definivo con la shavette.

            soddisfattissimo del fatip, ora lo proverò con le seguenti lamette e stilerò una pagella:
            Vydiut supermax Stainles (barba riuscita al 100% ma rimandate alla seconda prova… ruvide)
            a seguire verranno;
            Vydiut Supermax Platinum
            Gillette minora
            Bolzano superinox
            Tiger
            Astra verdi
            Astra blu
            feather

            più pe cultura personale che altro, essendomi consigliate d praticamente tutti sia per qualità che per prezzo, le astra verdi

            • ingegno68 ha detto:

              Ho provato il Fatip con lamette feather: tira via persino l’intonaco dai muri e tieni conto che ho barba abbastanza dura e pelle sensibile. Molto meglio con le Astra verdi

  4. cappai ha detto:

    Buongiorno, circa il discorso di prima della aggressivita’ dei rasoi a pettine chiuso o pettine aperto,ho comprato ultimamente il rasoio Merkur 11/c open comb, ho notato che il rasoio Merkur 34/C close comb e’ piu’ aggressivo in fase di rasatura anche con la stessa lametta Ri-Mei (usa), mi sembra il 34/c piu’ cattivo mi neccesita meno pressione pur essendo uguali _ Forse sia il fattore dello spazio della lametta che nel 34/c mi sembra piu’ pronunciata….oppure sono io che cambio inclinazione??- Attendo una risposta in merito– Cordialita’ e buona rasatura a tutti…

    • Claudio ha detto:

      l’11 ed il 34 dovrebbero essere tutti e due hd giusto? quindi un po più pesanti degli altri merkur e divisibili in 2 pezzi anzicchè i classici 3. Il pettine aperto o chiuso non denota maggiore aggressività o meno (non a caso il muhle R41 è a pettine chiuso ed è iuno dei più aggressivi se non IL più aggressivo), forse il pettine aperto potrebbe irritare un po di più negli esemplari di fattura meno pregiata, per via dei dentini, ma la differenza tra pettine aperto o chiuso è principalmente in funzione della lunghezza della barba, l’aggressività di un rasoio la da quanto la lametta è esposta rispetto alla testina quindi avvicinandosi di più alla pelle, poi c’è il fattore lametta..che in fin dei conti è lei che tagla.
      Non ho ancora letto pareri, sono molto incuriosito dall’IKON… totalmente in inox e con il pettine aperto da una parte e chiuso dall’altra ( anzi, nemmeno pettine chiuso ma barra di sicurezza liscia) quello sarebbe un bell’oggettino: prima passata lato pettine aperto e seconda passata/contropelo lato la barra liscia. il prezzo non è modico

  5. Jo 55 ha detto:

    volevo info circa rasoio merkur 37/c slant bar che grado di aggressivita’ arriva??, con un po di pratica e’ gestibile?? Grazie…..

    • Jo 55 ha detto:

      Non ho risposta da giugno!! qualcuno la mai usato?? che grado di aggressivita’ si va’ incontro premetto che uso sia Fatip che il Mhle R41 (2011) grazie …..

  6. Jo 55 ha detto:

    Oggi il rasoio Fatip è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per il suo stile, la maneggevolezza e la precisione che si uniscono alla semplicità e sicurezza nell’utilizzo. Possiamo sicuramente affermare che il rasoio Fatip è un ottimo esemplare del “made in Italy” che diffonde “l’arte del radersi” in tutto il mondo

    • Claudio ha detto:

      mi arriva oggi o domani, l’ho preso manico grande con maico da 1/2″ perchè lo volevo cromato, ma attualmente uso un gillette tech con manico da 3/8″… ho il dubbio che potrei preferire il piccolo, che però era solo nichelato. Vi saprò dire

  7. ingegno68 ha detto:

    Ho usato il Fatip con lamette Astra Platinum, una passata a pelo, una obliqua e poi rifinitura. Ottimo il risultato, senza tagli ne irritazioni su una barba dura e di 3 giorni. Ho anche provato il Feather popular con lamette Feather: una piuma sul viso ma taglio molto leggero. Ho dovuto fare diverse passate per ottenere il risultato del Fatip.

  8. pietro ha detto:

    Concordo sulla rifinitura del Fatip anche se la versione cromata e quella brunita hanno il pomello della base più rifinito. Per le lamette fai bene a provarne diverse; anch’io dopo diversi tentativi sono riuscito ad abbinare lametta/DE. Col Fatip uso le Rapira.

  9. Matteo ha detto:

    Ciao a tutti!
    sto valutando l’acquisto di un rasoio di sicurezza, ma avendo la pelle sensibile, mi sono informato circa la possibilità che a un diverso rasio corrispondesse una differente aggressività. All’inizio ero orientato su un muhle modello sophist o purist.
    http://www.muehle-shaving.com/shop//1/sophist___safety_razor__porcelain/99/8/R_84_SR
    Poi leggendo qualche blog sono venuto a conoscenza del Merkur 34c, molto stimato nel mondo della rasatura, e del similare muhle R89; sono così profonde le differenze tra i rasoi sopra citati? qual è secondo voi il rasoio migliore? I modelli muhle sophist e purist sono solo molto costosi senza valore aggiunto in termini di qualità di rasatura? Quale rasoio mi consigliereste?

  10. andrea ha detto:

    ciao, intanto volevo ringraziare per l’articolo come sempre esaudiente e completo. volevo poi chiedere se qualcuno è in grado di indicarmi un rasoio made in italy con barra di sicurezza. da quello che ho capito, correggetemi se sbaglio, il fatip è solo a pettine aperto.

  11. ingegno68 ha detto:

    Si, il Fatip è l’unico rasoio DE italiano. E’ un buon rasoio ma parecchio aggressivo. Io l’ho usato come prima esperienza provenendo da un multilama. Ora utilizzo un super adjustable gillette, comprato da ebay regolato su 5-6, barda a giorni alterni, lametta astra verde. Ottimi risultati

    • andrea ha detto:

      salve ragazzi, alla fine ho optato per un fatip. Oggi l’ho provato con buoni risultati, ho notato che però durante la rasatura tendeva un po’ a “grattare” e mi sono procurato dei piccoli taglietti. Che dite è normale come posso limitare se non evitare questo piccolo fastidio?
      Ho usato sapone (proraso) e lamette Wilkinson (forse non sono le migliori ma avevo solo queste). Usando una crema prerasatura pensate che la situazione possa migliorare?
      Attendo consigli.
      Grazie a tutti.

  12. Pietro ha detto:

    Normale che tu abbia dei piccoli tagli o abrasioni; se come dici provieni dai multi lama , la mano deve cambiare quindi non premere come facevi prima ma fai lavorare il peso del tuo rasoio. Col tempo, non molto, vedrai che la tua tecnica migliorerà. Quindi acqua calda, buon pennello e buon sapone(spero no bomboletta) la tua lametta( ti consiglio di provarne di diverse visto che è molto soggettivo il rapporto pelle/lametta/rasoio) e mano leggera.

    • Andrea ha detto:

      Grazie mille Pietro (ovviamente si uso pennello e sapone). Se avete altri consigli sono ben accetti

      • andrea ha detto:

        Ciao ragazzi, ho provato delle lamette muster (comprate su internet, perchè quasi introvabili nei negozi tradizionali) ed ho ottenuto, sempre con il fatip, ottimi risultati. A differenza delle wilkinson con le quali mi tagliavo con queste il rasoio scorre bene e non gratta.
        Sono molto soddisfatto ho comprato anche uno shavette, vi farò sapere i prossimi risultati.

  13. Maya ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    mi chiamo Maya e sono capitata qui perché sto facendo delle ricerche per un regalo per il mio moroso. Attualmente ha un rasoio con apertura farfalla…era del nonno 🙂 Vorrei regalargliene uno nuovo, ma ovviamente non ci capisco assolutamente nulla!! 🙂 Lui si rade una volta a settimana perché ha la pelle molto sensibile, la barba non è estremamente dura… all’inizio è più spinosa ma a fine settimana con la crescita si ammorbidisce un po’. Con il rasoio cura anche le basette; come crema da barba per radersi usa una crema agli olii essenziali che gli ho regalato io di Tea Natura.
    Potreste gentilmente aiutarmi nella ricerca? Tenete presente che il rasoio che usa attualmente non è molto pesante, ha solo la testina che pesa di più. Non ho idea né della marca da scegliere né se regalargli (per natale) un rasoio italiano, tedesco o giapponese… Grazie uomini!

  14. ingegno68 ha detto:

    Gillette super adjustable. Si trova su ebay a buon prezzo; 9 livelli di taglio. Il miglior rasoio di sicurezza mai costruito.

  15. Maya ha detto:

    Okay, grazie mille per la risposta!

  16. roberto ha detto:

    Roberto: Quale è il rasoio DE che si può usare tutto l’anno anche d’estate tutti i giorni tenuto conto che ho già capito che userò le lamette Astra Verdi?Cioè quale rasoio con queste lamette mi consente di aver il miglior taglio profondo con il minor danno e taglietti sulla pelle?Cioè il miglior rasoio per tutte le stagioni?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...